Sampdoria, rabbia Pirlo per le espulsioni. Ansia per Esposito. Cda in stand by

sampdoria, rabbia pirlo per le espulsioni. ansia per esposito. cda in stand by

02_Pirlo 2

Il 2023 è stato l’anno più travagliato nella storia della Sampdoria, ma il 2024 non è iniziato meglio. Quattro punti in cinque partite, seppur con un calendario ricco di insidie, sono un bilancio modesto e il cammino è stato finora costellato da continui problemi. Dopo la vittoria di Reggio Emilia, la svolta in negativo è stata l’espulsione di Kasami contro la Feralpisalò. Ad inizio gennaio è poi arrivato lo stop a Esposito, la carta in più nel periodo migliore della Sampdoria, lesione di primo grado al retto femorale della coscia destra. L’attaccante è rientrato contro il Modena, ma sabato a Pisa è uscito dopo aver avvertito un leggero fastidio muscolare. Si attende oggi la ripresa per capire se si tratta di un problema serio. C’è grande cautela, la parola più temuta a Bogliasco in questo periodo è ricaduta. Si è fermato Pedrola e ora si trema per Esposito, sperando che si sia fermato in tempo come Depaoli contro il Modena.

Va detto che cartellini rossi e infortuni in serie stanno decisamente complicando il cammino. Restare tre volte in dieci nel primo tempo non capita mai, alla Sampdoria è successo nelle ultime sette partite, sintomo di nervosismo che non può essere sottovalutato.

Gli infortuni sono una costante. Si è partiti in ritiro con il problema al ginocchio di Benedetti, postumo della lunga stagione precedente con il Bari, e si è continuato senza sosta. Esposito è solo uno degli infortuni avvenuti non in partita, anomalia non casuale: viene dopo Ferrari, Murru, Kasami, Ntanda. Anche Pedrola, come è successo dopo a Vieira, quando sembrava ormai pronto al rientro, si è fermato. Le disastrose condizioni del campo di Bogliasco certamente non aiutano. La ristrettezza della rosa accelera i tempi di recupero. Pedrola, buttato in campo col Cosenza, ha rappresentato un rischio consapevole, pagato caro. Esposito non è apparso ancora in condizione, ha faticato con il Modena e con il Pisa si è visto solo qualche progresso prima dell’uscita precauzionale. Il suo infortunio rappresenta un guaio grave, il muscolo interessato serve a calciare in porta ed è sottoposto a grande stress.

Non è esagerato parlare di cortocircuito tra area tecnica e sanitaria, considerando i tanti consulti con specialisti esterni, vedi Pedrola e Kasami. Cesarini e Gasparini, responsabili dell’area sanitaria e fisioterapica, sono legati contrattualmente fino a giugno e non rappresentano un’eccezione in una Sampdoria che deve ancora lottare per raggiungere il traguardo minimo, che l’azionista di riferimento Manfredi ha indicato nei play off.

Pirlo viene descritto come molto arrabbiato soprattutto per le espulsioni, è costretto a cambiare di continuo formazione ed è difficile trovare una quadratura. Sembra aver scelto la strada del pragmatismo, risultato prima di tutto, difficile criticarlo. Con il Cittadella aveva funzionato, il rosso a Giordano ha complicato la gara a Pisa. Conti e Alesi portano a 35 i giocatori utilizzati, solo l’Ascoli (36 e due allenatori, Viali e Castori) ha alternato più elementi.

La Sampdoria resta giocoforza un cantiere. Il 3-4-2-1 di Pisa è il quinto modulo da inizio della stagione. Il tecnico aveva fatto intendere che non voleva più lasciare il 4-3-2-1, adottato dalla decima giornata, invece ha cambiato ancora per coprirsi di più.

Quanto alla società, da oggi si ricomincia a ragionare su quel che resta del Cda dopo le dimissioni di Lanna e sugli effetti che può causare il suo gesto. Già deciso che per il momento non verrà sostituito come presidente, quello in pectore, Matteo Manfredi, si insedierà ufficialmente solo dopo l’approvazione del bilancio, con il nuovo direttivo che verrà formato. Da capire invece se Lanna, che ha ridotto a due il numero dei componenti (Manfredi e Fiorella), sarà sostituito subito nel Consiglio d’Aministrazione, oppure se si cercherà di andare avanti (trovando un’eccezione nella norma) con solo due persone sino ad aprile, all’approvazione del bilancio che esaurisce i compiti di questo direttivo.

Il dubbio verrà sciolto nei primi giorni di questa settimana. Va anche detto che le dimissioni di Lanna dovranno essere formalizzate da un’assemblea, da convocarsi appositamente. Non ci sarebbe da stupirsi se questa riunione coincidesse con quella in cui si approva l’andamento dell’esercizio. Ponendo fine in un’unica soluzione a questa fase gestionale e lasciando spazio ad una completamente nuova. Inedito Cda (con più di 3 membri) e inedito presidente: Matteo Manfredi.

News Related

OTHER NEWS

Superbonus, come cambierà? Il ruolo delle ESCo

27 novembre 2023 Superbonus, come cambierà? Il ruolo delle ESCo Diverse le novità sul superbonus già approvate dal 1° gennaio 2024. Quali saranno gli ulteriori interventi per il futuro? L’agevolazione ... Read more »

Polmonite nei bimbi, picco contagi in Europa: rischio nuova pandemia? «Batterio pericoloso come un virus»

Polmoniti nei bimbi, picco contagi in Europa: rischio nuova pandemia? «Batterio pericoloso come un virus» Quanto deve preoccupare il boom di infezioni respiratorie e di polmoniti in Cina e i ... Read more »

Un Posto al Sole Anticipazioni 28 novembre 2023: Damiano scatena l'ira di Eugenio!

Un Posto al Sole Anticipazioni 28 novembre 2023: Damiano scatena l’ira di Eugenio! Nella puntata di Un Posto al Sole in onda su Rai3 il 28 novembre 2023, alle ore ... Read more »

Microsoft ha cancellato un gioco di calcio per la prima Xbox: il motivo? Electronic Arts

Microsoft ha cancellato un gioco di calcio per la prima Xbox: il motivo? Electronic Arts Garrett Young, ex sviluppatore Microsoft e veterano dell’industria con oltre 25 anni di esperienza ,è ... Read more »

Catene da neve: guida all’acquisto e all’installazione

Neve e ghiaccio possono rendere in inverno molto impegnative le condizioni delle nostre strade, dotarsi di catene da neve può rivelarsi quindi fondamentale per continuare a muoversi in piena sicurezza, ... Read more »

"Lo ha tradito anche Ilary. Ecco con chi". Corona torna alla carica e parla degli amanti della Blasi

“Lo ha tradito anche Ilary. Ecco con chi”. Corona torna alla carica e parla degli amanti della Blasi Il racconto fatto da Ilary Blasi nel suo docufilm “Unica”? Falso, almeno ... Read more »

Promozione Suzuki Swace, perché conviene e perché no

Promozione Suzuki Swace, perché conviene e perché no Con Solutions NoProblem, sconto di 3.000 euro e tre anni di garanzia, manutenzione e assicurazione furto e incendio Se amate le classiche ... Read more »
Top List in the World