Matteo Berrettini non smette di smentire i suoi detrattori. Non si vince di solo servizio. Ha coraggio da leone-

the latest tech news, global tech news daily, tech news today, startups, usa tech, asia tech, china tech, eu tech, global tech, in-depth electronics reviews, 24h tech news, 24h tech news, top mobile apps, tech news daily, gaming hardware, big tech news, useful technology tips, expert interviews, reporting on the business of technology, venture capital funding, programing language

Matteo Berrettini non smette di smentire i suoi detrattori. Non si vince di solo servizio. Ha coraggio da leone-
© Fornito da Quotidiano.Net

Se nei giorni scorsi aveste frequentato qualche circolo di tennis, e tanti appassionati, credo che possiate confermare che non è che in giro ci fosse grandissima fiducia nelle chance di Matteo Berrettini alla vigilia del suo match con Carlos Alcaraz.

the latest tech news, global tech news daily, tech news today, startups, usa tech, asia tech, china tech, eu tech, global tech, in-depth electronics reviews, 24h tech news, 24h tech news, top mobile apps, tech news daily, gaming hardware, big tech news, useful technology tips, expert interviews, reporting on the business of technology, venture capital funding, programing language

C’era – e c’è – invece grandissima considerazione sulle straordinarie qualità del ragazzo di El Palmar, la piccola cittadina vicino Murcia dove è nato 18 anni fa, il ragazzotto già ipermuscolato che molti ritengono essere l’erede di Rafa Nadal, sebbene il suo tennis sia diverso e sebbene per ora Rafa – che ho visto dominare Khachanov per 3 set su 4, dimostrando di avere ancora le sue carte da giocare e non solo negli ATP 250  – non abbia alcuna intenzione di mollare la presa e abdicare prima del tempo. Più o meno come la regina Elisabetta nei confronti del principe Carlo…che è già vecchiarello.

Ad Alcaraz aveva dedicato un grande articolo un giorno fa Christopher Clarey del New York Times.

Global Tech News Daily

Carlos Alcaraz Is About to Cause a Big Commotion

Avevano giocato d’anticipo pensando che avrebbe vinto. Come tanti si sono sbagliati. E a me naturalmente non dispiace. Penso che a Berrettini nemmeno.

Global Tech News Daily

Data l’ora in cui è cominciato il quinto set del duello poi diventato epico perché conclusosi al tiebreak a 10 punti, intorno alle 8 del mattino, non avevo troppe persone con cui confrontarmi.

Ma anche in quei momenti quei pochi con cui mi sono scambiato pareri via WhatsApp non sembravano davvero ottimista sul conto di Matteo.

Aveva avuto le sue chances per chiudere in tre set, le aveva mancate anche per un pizzico di sfortuna, palle che uscivano di centimetri, net che parevano essere nati in Spagna, una apparente stanchezza, una certa lentezza, tanti rovesci slice in rete perché Matteo sembrava arrivarci in ritardo, anche qualche dritto piuttosto semplice giocato corto, e poi quella percentuale sui punti avviati con la seconda di servizio, intorno al 40%, che preoccupava ogni volta che lo scambio si allungava.

Il ragazzotto invece  – sì non riesco a chiamarlo ragazzino, Carlos sembra già uomo fatto, quella canottiera non è elegante ma mette in mostra muscoli da far invidia al Nadal prima maniera – appariva pimpante, fresco come se il match dovesse ancora cominciare.

Poi c’è stata quella caduta di Matteo. Che paura. Con tutti i guai che ha sempre avuto, alle caviglia, ai polpacci, agli addominali, al collo, lì per lì, mentre scorrevano i replay, mi sono dato una botta su una coscia e ho detto: “No dai, ancora una volta, ma non è possibile!”.

Per fortuna invece, e già al terzo replay mi sono tranquillizzato, la distorsione di quel piede quasi ingessato era stata minima.

E subito mi sono detto, mentre Matteo attendeva la visita del medico e poi i 3 minuti di MTO: “Vuoi vedere che questa pausa destabilizza un po’ il ragazzotto e magari invece Matteo, che avevo visto a tratti un po’ in affanno, si calma, si tranquillizza dopo il trauma dei due set persi e magari la sensazione che Alcaraz si avvii a essere inarrestabile e riprende il filo un po’ smarrito della partita?”.

Io non voglio attribuire eccessiva importanza a quella caduta, a quello stop che è servito a lui per riordinare le idee e allo spagnolo per irrigidirsi un po’. Però secondo me un pochino può aver pesato.

Negli scambi prolungati Alcaraz continuava ad avere il sopravvento. A un certo punto riusciva a trovare il rovescio di Matteo e allora prendeva il pallino in mano e costringeva  Matteo a far da tergicristallo.

E allora, ai miei amici, scrivevo: “Deve sperare di arrivare al tiebreak e giocarsela lì. Forse per Matteo sarebbe meglio un tiebreak a 7 punti, invece che quell’ australiano a 10”, perché l’inerzia del match sembrava essersi spostata nell’ultima ora e mezzo dalla parte del murciano e più punti si fossero giocati – pensavo – forse peggio sarebbe stato.

Mi ricordo di aver notato che i due si sono trovati 3 a 3 quando l’orologio a fondocampo segnava le 3 ore e 33 minuti di gioco – una sfilza di 3 – e poi ho fatto il tifo per il tiebreak tranne che nel momento in cui Matteo ha avuto il matchpoint sul 6-5 e servizio Alcaraz, ma lì ha sbagliato un dritto ed ecco il tiebreak.

Che è cominciato con Matteo che ha sbagliato un rovescio in rete ed è stato subito minibreak. Meno male che Alcaraz ha subito restituito il punto. Non sto a ripercorrere tutto quel che è successo. Ma quando Matteo ha raggiunto il 7-5, mi è scappata una sommessa imprecazione: “Lo sapevo che se il tiebreak era a 7 punti Matteo avrebbe vinto”. C’era invece ancora da soffrire. Poco per fortuna questa volta. Due punti tenuti alla grande con il servizio “che non tradisce nel tiebreak!”, ho esclamato, e sul 9-5 il doppio fallo del ragazzotto che lì si è ricordato di avere solo 18 anni.

Sport crudele il tennis. Sembrava dovesse vincere lui, alla fine e invece Matteo si è tolto la grandissima soddisfazione di raggiungere gli ottavi di uno Slam per l’ottava volta, più di qualunque altro tennista italiano, e per la quinta volta consecutiva. Anche quest’ultima è un’impresa senza precedenti.

Forse si dovrebbe smettere di sottolineare che il suo rovescio non è all’altezza dei big. Già, perché quale dei big ha il suo dritto? E quanti hanno il suo servizio? E quanti hanno la sua testa? La sua solidità nervosa nei momenti che contano? Siamo sicuri che il rovescio (che è comunque migliorato sia in risposta sia in slice…) debba essere molto più importante di una gran testa? Il proliferare dei coach mentali ne fa dubitare.

Quindi, basta di andare a cercare il pelo nell’uovo, di spaccare il capello in quattro. Chi non ha un colpo un più debole degli altri? I risultati parlano per Matteo, le altre sono chiacchiere. E non è che per Matteo questo torneo sia finito perché ha battuto il favorito di molti (dei più?) Alcaraz? Chapeau caro Matteo, grandissimo.

Grandissimo perché ha dimostrato una solidità nervosa pazzesca. E anche gran coraggioNon ha mai tremato. E non è la prima volta… perché mi sono subito ricordato che Matteo aveva vinto un set al tiebreak nella finale di Wimbledon contro Djokovic (il primo) e, andando a ritroso, anche il terzo set al Roland Garros. Sono andato a ricercare tutti i duelli con il n.1 del mondo: 4 sconfitte (e si sa che Matteo non ha ancora mai battuto uno dei primi 5 del mondo al di fuori di Thiem in un match a risultato ininfluente nel round robin del Masters 2019…l’unica vittoria italiana nelle finali ATP allora) con il campione serbo, ma con nessun altro tiebreak tranne quei due vinti dal nostro.

Allora – noi appassionati di tennis siamo davvero un po’ malati – mi è venuto lo sghiribizzo di andare a controllare i duelli diretti con il n.2 del mondo, dopo aver avuto la soddisfazione di quella scoperta relativa al n.1. E che ti trovo? Che anche con Medvedev, che ha battuto Matteo 3 volte su tre, ci sono stati due tiebreak e li ha vinti entrambi il tennista romano. Allora mi è tornato anche in mente il trionfale tiebreak del quinto set con Monfils negli ottavi dell’US Open 2019, perché quella fu una battaglia memorabile. E prima di quella c’era stata anche quella vinta in tre set con Rublev, con un tiebreak nel terzo che se se fosse stato vinto dal russo …sì, mi sa che si sarebbe messa male.

Dopo di che, e l’ho fatto presente in conferenza stampa con Matteo, in 4 ore e 10 minuti c’era stato un sostanziale equilibrio di game e di punti –guardando le statistiche del match che la tempestiva redazione di Ubitennis aveva messo all’inizio dell’eccellente pezzo di cronaca di Vanni Gibertini LINK avrei scoperto dopo che per l’appunto i punti vinti da ciascuno dei contendenti erano gli stessi 159! – ma nei due tiebreak Matteo aveva vinto 17 punti e Carlos 8. Insomma il nostro, dando dimostrazione di solidità decisamente superiore, aveva fatto più del doppio dei punti del suo avversario.

Fenomenale, direi. Fatti i complimenti che meritano a Matteo e al suo coach mentale Stefano Massari, oltre che a quello tecnico Vincenzo Santopadre, non so se augurarmi che Matteo si ritrovi a giocare altri tiebreak contro quel cagnaccio di Carreno Busta. Perchè dopo aver visto l’infallibile Vlahovic (11 rigori consecutivi segnati), sbagliare quello con il Genoa, meglio non illudersi che vada tutto sempre bene così. Siccome un tiebreak importante Matteo lo ha già perso, con Nadal nella semifinale a New York del 2019, un altro caso…Vlahovic non dovrebbe ripetersi.

Ho accennato agli straordinari numero di Matteo: 8 ottavi di Slam (come Panatta e Fognini nell’Era Open, prima meglio solo Pietrangeli 16 e Merlo 9) 5 consecutivi. Non ha ancora vinto i 2 Slam di Nicola o quello di Adriano, ma con la prima finale mai raggiunta da un italiano a Wimbledon, soprattutto nei confronti di Panatta può già dirsi di essere stato più continuo.

Mi sono poi chiesto quali siano state, al di là dei 3 Slam vinti fra Pietrangeli e Panatta al Roland Garros (non dimentico che se Adriano avesse perso il tiebreak della finale con Solomon probbailmente avrebbe perso al quinto; era stravolto), quali siano state le partite più belle, sofferte fino al tiebreak finale quinto set ed importanti vinte dai nostri giocatori nei tornei del Grande Slam. Tornando indietro e senza fare ricerche troppo approfondite direi Cecchinato-Djokovic al Roland Garros 2018, Fognini-Nadal all’US Open 2015 con la spettacolare rimonta da sotto 2 set a zero, Seppi- Federer all’Australian Open del 2015 (ma l’unico successo di Andreas in 15 partite fu coronato al quarto set, al tiebreak), Sanguinetti-Srichapan con tre tiebreak negli ultimi tre set (6-3,4-6,6-7,7-6,7-6). Quante altre me ne sono perse?

In mattinata è d’obbligo la sveglia per seguire, non prima delle 7, Jannik Sinner contro il giapponese Taro Daniel che deve  avere un fatto personale con gli italiani. Dopo aver battuto Musetti a Adelaide nelle “quali” di Melbourne ha sconfitto Arnaboldi, Moroni e Caruso.

Credo che Sinner vendicherà tutti quanti e raggiungerà per la prima volta gli ottavi in Australia. Poi però dovrà battere anche il vincente di de Minaur-Andujar per centrare i quarti, così come Berrettini dovrà superare Carreno Busta. Se ci riusciressero avremo per la prima volta dal ’73 – furono Bertolucci e Panatta a Parigi quando persero entrambi da Nikki Pilic, Paolo nei quarti, Adriano in semifinale…il torneo lo vinse Ilie Nastase – due italiani nei quarti di uno Slam. E immagino come stiano fumando di rabbia le orecchie di Lorenzo Sonego che avrebbe potuto arrivarci anche lui se non avesse ceduto al non irresistibile Kecmanovic che vedremo alla prese con l’irriducibile Monfils per il traguardo dei quarti

News Related

OTHER NEWS

E' della McLaren la primissima F1 in... Lego Technic

In attesa di scoprire come sarà la McLaren che sarà sulla griglia della Formula 1 nel 2022, la cui presentazione avverrà la sera di venerdì 11 febbraio, la scuderia di ... Read more »

Pioli, Ibrahimovic è un leone in gabbia

(ANSA) – MILANO, 08 FEB – “Zlatan è un leone in gabbia. La sua ambizione è aiutare la squadra in campo. Sta facendo di tutto per recuperare domani non sarà ... Read more »

17 players we can't believe are still playing in 2022: Fred, Santa Cruz…

Footballers seem only to get younger. Every week, a new outrageously talented, fresh-faced whippersnapper pops up in some corner of the globe scoring a wondergoal or pulling off a sublime ... Read more »

Brescia nel caos: Diego Lopez ha rinunciato alla panchina

Che sta succedendo al Brescia? Il caos scatenato dal presidente Massimo Cellino dopo lo 0-0 di Cosenza non si è ancora calmato e anzi, dopo l’esonero inatteso di Pippo Inzaghi ... Read more »

Formula One bosses decide to ditch knee-taking ritual before races

© Provided by Independent Online (IOL) London — Formula 1 boss Stefano Domenicali says drivers will no longer be given the formal opportunity to take a knee before races, stressing ... Read more »

Edendale Technical High School girls' football team to represent SA in continental tournaments in DRC

© Provided by Independent Online (IOL) The MEC for the Department of Education in KwaZulu-Natal, Kwazi Mshengu, has congratulated the girls’ football team at Edendale Technical High School in Pietermaritzburg ... Read more »

Sprint: Norway's Johannes Høsflot Klæbo defends Olympic gold

Norwegian cross-country athlete Johannes Hoesflot Klaebo defended his men’s sprint title for his fourth Olympic gold medal. Italian Federico Pellegrino once again took silver (as was the case in 2018), ... Read more »

Logan Mailloux ratera deux à trois semaines d'activités

© Fournis par danslescoulisses.com Blessé, Logan Mailloux ratera deux à trois semaines d’activités Ça fait désormais plus d’un mois que la suspension de Logan Mailloux a été levée dans la ... Read more »

JUST NU: Mycket boll för AIK - men fortsatt slarvigt

© Tillhandahålls av Fotbolldirekt AIK mot Täby FK på Skytteholms IP. Det är en väldig rotation i AIK:s elva i jämförelse med matchen mot Degerfors. 79´ AIK har haft ett ... Read more »

Mitch Marner marque en prolongation et procure une sixième victoire d'affilée aux Leafs

Enfin!  Le hockey (de saison régulière) était de retour hier soir après une pause de quelques jours où a eu lieu le populaire week-end du match des étoiles. Le Canadien ... Read more »

PSV en NAC blijven hopen op geld voor Vloet na sanctie van FIFA

© Aangeboden door Voetbalzone NAC Breda en PSV wachten nog altijd op een transfersom die in 2018 betaald had moeten worden door FC Chiasso voor Rai Vloet. De Zwitserse club ... Read more »

We simulated Burnley vs Manchester United to get a score prediction

Manchester United will be looking to put their FA Cup woes behind them and bounce back with a win on Tuesday, as they face Burnley in the Premier League. Anthony ... Read more »

Il tennista Youtuber a caccia del Roland Garros-

© Fornito da Quotidiano.Net Non è mai troppo tardi quando si ha un sogno da seguire. È questo il motto o meglio l’hashtag (#JamaisTropTard) di Jules Marie, tennista trentenne francese ... Read more »

Afcon 2021: Salah’s ego questioned by Murphy after Egypt final defeat to Senegal

Former England and Liverpool player Danny Murphy has questioned the decision to have Mohamed Salah wait for the fifth penalty against Senegal in the Africa Cup of Nations final on ... Read more »

2万円台の「AQUOS wish」と「arrows We」、どちらを選ぶ? スペックから使い勝手までを比較

 スマートフォンの基本性能は年々向上し、今や1~3万円台のエントリーモデルでも、普段使いに不便を感じない機能とスペックを備えている。そんな中、コスパを重視する人から注目を集めているのがシャープ製の「AQUOS wish」とFCNT製の「arrows We」だ。どちらもSoCにはSnapdragon 480を採用し、約5.7型の液晶ディスプレイを搭載するなどスペックは近く、価格も同等。両モデルにはどのような差分があり、それぞれがどんなユーザーに適しているのか? au(KDDI)からお借りした端末を使い比べてみた。 【画像】AQUOS wishとarrows Weのスペック比較表 両モデルのスペックはほぼ互角  まずは、両モデルの主なスペックを比較しておこう。  両モデルの最も大きな差分はカメラ。AQUOS wishはシングルカメラだが、arrows Weはデュアルカメラを搭載している。バッテリー容量もarrows Weがわずかに上回る。AQUOS wishはどの販路のモデルでもeSIMに対応しており(arrows Weはソフトバンク版のみ)、薄さと軽さでも軍配が上がる。au版の一括価格はどちらも2万6180円(税込み、以下同)で同額だ。ちなみに、スマホトクするプログラムを適用した際の実質価格も2万2001円と共通している。 手になじみやすく、操作しやすいのはarrows We  AQUOS wishは本体の素材として再生プラスチックを35%使用し、ややザラザラとしたマットな質感。指紋は付きにくいが、皮脂が付着しやすいのでケースを装着して使うべきだろう。スクエアなボディーは洗練された印象で、デザインは “価格以上” と評価できるように思う。  一方、arrows Weの背面パネルは光沢仕上げでツルツルとして手触り。エッジ部に丸みを持たせて、手になじみやすいデザイン。一般的な形状ではあるが、安定感はある。指紋や皮脂は付着しにくく、汚れてもサッと拭き取れる。ケースに入れずに、裸のままでも使えそうだ。  AQUOS wishは右側面に音量キー、アシストキー、電源キーを搭載し、さらに指紋センサーも備えている。arrows Weは電源キーと音量キーだけで、指紋センサーは背面に搭載している。AQUOS wishの指紋センサーはやや低い位置にあり、筆者は親指を当てづらいと感じた。アシストキーも絶対必要というものではないので、このクラスの端末のターゲットであるライトユーザー層にはarrows Weの方が扱いやすいだろう。  内蔵スピーカーは本体底面に搭載し、どちらもモノラル。音質は似たりよったりではあるが、arrows Weの方が音に厚みがあり、本体内で反響するためか、角が取れたような音質。AQUOS ... Read more »

Derby County v Hull City: Latest team news, Is there a live stream? What time is kick-off?

Derby County host Hull City at Pride Park this evening as both sides look to get back to winning ways in the Championship.  Shota Arveladze was handed his first defeat ... Read more »

Sundlings långa väg till guldsuccéen

© Emmi Korhonen/Lehtikuva/TT Jonna Sundling jublar efter att ha korsat mållinjen som olympisk mästare. Skador, sjukdomar och krånglande halsmandlar. Jonna Sundling har mött många utmaningar – och klarat alla. Nu ... Read more »

Scolari opens up on player ‘problems’ that cost him job at Chelsea

© PA Images Phil Scolari looks at the floor in disappointment during a match Former Brazil boss Phil Scolari has revealed that there were “a few problems” that cost him ... Read more »

Eddie Howe breaks Newcastle's silence on failed transfer for Manchester United's Jesse Lingard

© Clive Brunskill/Getty Images. Opportunities have been hard to come by for Jesse Lingard at Manchester United this season. Newcastle United head coach Eddie Howe has admitted to being a ... Read more »

Kurt Zouma video: West Ham defender ‘deeply sorry’ after footage shows him kicking and slapping his cat

West Ham defender Kurt Zouma has said he is “deeply sorry” after a disturbing video surfaced online of him kicking and slapping a cat. Zouma, 27, is seen in the ... Read more »

Update emerges after Newcastle United’s January interest in Bournemouth player

Newcastle United remain interested in Bournemouth’s Lloyd Kelly, with the Premier League outfit set to offer a deal for the 23-year-old regardless of what level of football they will be ... Read more »

Former Rangers star gives club backing over transfer interest in 'very promising player'

Former Rangers star Ronald de Boer has given the club his backing over the possible signing of Danilho Doekhi. © Danilho Doekhi has been strongly linked with Rangers. (Photo by ... Read more »

Newcastle United owners can learn Liverpool lesson as Man Utd show what not to do

Newcastle will have to replicate last month’s lavish spending in future windows if they are to achieve their dream of mixing it with the Premier League big boys. Five new ... Read more »

Paul Heckingbottom explains the role Sheffield United supporters can play in the club’s play-off push

Sheffield United have carried on their resurgence up the table since Slavisa Jokanovic’s departure and they look more likely than ever to make an assault on the play-off places. The ... Read more »

Kurt Zouma apologies after former Everton loanee filmed kicking cat

© Visionhaus/Getty Images Kurt Zouma of West Ham United during the Premier League match between Wolverhampton Wanderers and West Ham United at Molineux Former Everton defender Kurt Zouma will reportedly ... Read more »

Grant McCann to Sunderland: What does he offer? What EFL experience does he have? Can he get them promoted?

A new Sunderland head coach is expected to be appointed this week and Football League World understands that the search for Lee Johnson’s replacement has been narrowed down to just ... Read more »

32-y/o starts: The predicted Cardiff City XI to face Peterborough on Wednesday night

Cardiff City will be looking to bounce back from their FA Cup defeat to Liverpool by picking up a positive result in their upcoming Sky Bet Championship game with Peterborough ... Read more »

How to watch every Premier League match on TV this week and kick-off times

© Michael Regan/Getty Images Nine Premier League midweek fixtures will be shown live on BT Sport across Tuesday, Wednesday and Thursday. The Premier League returns this midweek with most teams ... Read more »

Noel Whelan predicts Lewis will ‘not be part of the squad’ next season

© Stu Forster/Getty Images Sport Jamal Lewis – 4 Jamal Lewis was controversially left out of Newcastle United’s 25-man Premier League squad for Matt Targett and reports suggested he would ... Read more »

Pep Talk: “When you have the ball, that is the best way to defend.”

© Photo by Visionhaus/Getty Images Pep Guardiola is here and ready for another game on the Premier League. He spoke about the injury situation, the Grealish party issues, Brentford and ... Read more »

Pundits agree over Manchester United vs Burnley result prediction

© Clive Brunskill/Getty Images Scott McTominay scores against Burnley earlier this season Manchester United return to action in the Premier League this evening as they travel to Burnley. Ralf Rangnick’s ... Read more »

Steven Gerrard to repeat Rangers trick at Aston Villa amid stunning Cameron Archer form

Former Premier League goalkeeper Paul Robinson has backed Aston Villa loanee Cameron Archer to force his way into Steven Gerrard’s first-team plans next season. Archer is currently playing his football ... Read more »

Newcastle United vs Everton: Lee Ryder's Premier League preview

Newcastle United winger Allan Saint-Maximin got it right this week when he said that draws are no longer much use to the much-maligned Magpies. Every point in the Premier League ... Read more »

Olympics-Snowboarding-Austrian Karl wins surprise PGS gold, Ledecka retains title

© Reuters/DYLAN MARTINEZ Snowboard – Men’s Parallel Giant Slalom Big Final By Winni Zhou and Mari Saito ZHANGJIAKOU, China (Reuters) -Austria’s Benjamin Karl won gold in a surprising men’s snowboard ... Read more »

Linfield boss David Healy delivers stark message to players heading into crucial week

© Stephen Hamilton/Inpho Linfield manager David Healy Linfield boss David Healy has told his players that none of their critics will be shedding tears over the champions’ faltering form. The ... Read more »

Sean Dyche to use Manchester United defeat to Burnley's advantage

© James Gill/Getty Images. Burnley manager Sean Dyche will be hoping to see his side record a shock win on Tuesday evening. Burnley manager Sean Dyche is calling on his ... Read more »

West Ham condemn Kurt Zouma after video emerges of him kicking his cat

© Provided by 90min The video shows Zouma hitting and kitting his pet | Sebastian Frej/MB Media/GettyImages West Ham United have responded after a video emerged online of defender Kurt ... Read more »

Cole Caufield devra gagner sa place

© Fournis par danslescoulisses.com Avec le retour des blessés, Cole Caufield devra gagner sa place avec le grand club Cole Caufield a connu toutes sortes d’ennuis cette saison. Celui qui ... Read more »

​Hockey féminin - Les Canadiennes défont leurs grandes rivales américaines

© Marie-France Coallier Le Devoir Marie-Philip Poulin célèbre avec ses coéquipières le quatrième but canadien. L’équipe féminine canadienne de hockey a remporté son premier duel contre ses grandes rivales américaines ... Read more »

Australia select full-strength squad for Test tour of Pakistan

© Robert Cianflone HOBART, AUSTRALIA – JANUARY 16: Pat Cummins of Australia looks on after winning the Fifth Test in the Ashes series between Australia and England at Blundstone Arena ... Read more »