Il primo corteo di Sara: "Manganellata a 15 anni. Volevo farle una carezza. Si è ritratta anche da me"

Il primo corteo di Sara: “Manganellata a 15 anni. Volevo farle una carezza. Si è ritratta anche da me”

di Carlo Venturini

PISA

Un battesimo che brucia per colpa di una manganellata in testa ed al braccio. Per la quindicenne Sara, era la sua prima manifestazione e proprio davanti alla sua scuola, l’istituto d’arte Russoli. Parla il padre che la sera l’ha dovuta portare al pronto soccorso visto che la figlia diceva di avere dolore al braccio ma continuava a negare di essere stata coinvolta nella manifestazione. “Ora lei è ancora sotto shock. Non vuole più andare a manifestare il proprio pensiero, la libertà di esternare la propria opinione. E questo è un ulteriore danno che è stato fatto a mia figlia che partecipava per la prima volta ad una manifestazione pacifica di minorenni”.

Il padre continua il suo racconto: “La mattina ho ricevuto su whatsapp dei video da un mio conoscente. Ho riconosciuto la scuola. Ho cominciato a chiamare mia figlia. Mi ha risposto dopo molto tempo e mi ha tranquillizzato. Ho continuato la mia giornata lavorativa ed a sera sono tornato a casa. Ho trovato mia moglie, mia figlia e gli altri miei due figli piccoli sul divano. Mi sono avvicinato a Sara per farle una carezza ma lei si è ritratta spaventata. Qualcosa non va mi sono detto, ed ho scoperto parlando con lei e con la madre che era rimasta coinvolta negli scontri. Le faceva male il braccio. Allora la porto al pronto soccorso e poi, scusate, non ricordo bene se è stata la dottoressa a trovarle la botta in testa o è stata mia figlia a dire che le faceva male la testa”.

Il padre è deciso comunque ad accompagnarla l’indomani, a scuola. “La dottoressa invece mi ha detto di no. La bimba rimane a casa. Con le botte in testa non si scherza”. Il padre continua senza sosta a raccontare: “Come è giusto che sia, tutti mi chiedono di Sara, di come stia. E di noi? Di noi due genitori e dei suoi due fratellini? Chi mi può garantire che questa ‘ferita’ nell’animo si rimarginerà? Mia figlia e noi, per quanto tempo dovremmo portarci dietro questo danno? A me non interessa sapere chi ha sbagliato anche se è giusto che chi ha commesso quegli errori, si presenti ad un ufficio di collocamento. Mi interessa di mia figlia, e dei giovani che vivono in un mondo che logora, giorno dopo giorno, il rispetto quel rispetto che ora sono le stesse forze dell’ordine a dover recuperare. Lo dico per loro, per i tanti poliziotti, agenti che fanno bene il loro mestiere. Chiedo al questore che inviti gli studenti, apra loro le porte della questura, per far conoscere il lavoro, il loro, quello fatto bene, che parli con gli studenti, spieghi e racconti. Poi verranno anche le responsabilità”.

Ma il babbo di Sara commenta anche la manifestazione dei cinquemila radunatisi spontaneamente venerdì sera in piazza dei Cavalieri. “Ecco, dove sta la coerenza? A cento ragazzini, si impedisce a manganellate di entrare in piazza e poi in cinquemila vanno a fare quello che volevano fare gli studenti e cioè manifestare per la pace, per la pace, tutto qui. Erano a volto scoperto, non avevano niente in mano se non dei cellulari. Volete che tutti gli adolescenti parlino solo di influencer? Li volete tutti chini soltanto su youtube? C’è ancora spazio per l’impegno civico, politico? Spero di sì ma è dura crederci anche per noi genitori”.

News Related

OTHER NEWS

Superbonus, come cambierà? Il ruolo delle ESCo

27 novembre 2023 Superbonus, come cambierà? Il ruolo delle ESCo Diverse le novità sul superbonus già approvate dal 1° gennaio 2024. Quali saranno gli ulteriori interventi per il futuro? L’agevolazione ... Read more »

Polmonite nei bimbi, picco contagi in Europa: rischio nuova pandemia? «Batterio pericoloso come un virus»

Polmoniti nei bimbi, picco contagi in Europa: rischio nuova pandemia? «Batterio pericoloso come un virus» Quanto deve preoccupare il boom di infezioni respiratorie e di polmoniti in Cina e i ... Read more »

Un Posto al Sole Anticipazioni 28 novembre 2023: Damiano scatena l'ira di Eugenio!

Un Posto al Sole Anticipazioni 28 novembre 2023: Damiano scatena l’ira di Eugenio! Nella puntata di Un Posto al Sole in onda su Rai3 il 28 novembre 2023, alle ore ... Read more »

Microsoft ha cancellato un gioco di calcio per la prima Xbox: il motivo? Electronic Arts

Microsoft ha cancellato un gioco di calcio per la prima Xbox: il motivo? Electronic Arts Garrett Young, ex sviluppatore Microsoft e veterano dell’industria con oltre 25 anni di esperienza ,è ... Read more »

Catene da neve: guida all’acquisto e all’installazione

Neve e ghiaccio possono rendere in inverno molto impegnative le condizioni delle nostre strade, dotarsi di catene da neve può rivelarsi quindi fondamentale per continuare a muoversi in piena sicurezza, ... Read more »

"Lo ha tradito anche Ilary. Ecco con chi". Corona torna alla carica e parla degli amanti della Blasi

“Lo ha tradito anche Ilary. Ecco con chi”. Corona torna alla carica e parla degli amanti della Blasi Il racconto fatto da Ilary Blasi nel suo docufilm “Unica”? Falso, almeno ... Read more »

Promozione Suzuki Swace, perché conviene e perché no

Promozione Suzuki Swace, perché conviene e perché no Con Solutions NoProblem, sconto di 3.000 euro e tre anni di garanzia, manutenzione e assicurazione furto e incendio Se amate le classiche ... Read more »
Top List in the World